Come configurare il tuo sito web per migliorare il rank dei motori di ricerca

Scritto da Leonardo L. on . Postato in Blog

Il posizionamento online di un sito web, di un profilo o di una pagina Internet è molto simile al posizionamento fisico di un negozio reale. Bisogna investire tanto tempo e denaro nel marketing, per distinguerti e attirare l'attenzione sulla tua attività.

Immagina di essere il proprietario di un negozio che si trova in una strada poco frequentata, e che non fai pubblicità, marketing, non hai nemmeno l'insegna. Puoi vendere il miglior prodotto del mondo, ma i tuoi potenziali acquirenti non hanno modo di conoscerli.

E' esattamente la stessa cosa su internet. La qualità e l'originalità sono certamente un vantaggio, ma le persone devono avere un modo di sentire parlare di te. Oggi, uno dei modi migliori per farlo è avere una forte presenza su Internet, attraverso una vasta gamma di social network. Creare un profilo Facebook, caricare un video su Youtube, inviare un messaggio su Twitter o caricare una foto su Instagram lo devi pensare come una forma di valuta virtuale con la quale paghi la tua pubblicità.

Uno degli strumenti più importanti che possono aiutarti a raggiungere un buon obiettivo e migliorare il ranking di Google è il SEO (l'acronimo di Search Engine Optimization), per il quale Google dà più importanza. Durante le ricerche, gli utenti digitano parole o frasi che permettono loro di trovare quello che vogliono. Il tuo obiettivo è quello di uscire nella migliore posizione nei risultati della ricerca o, in altre parole, di essere in cima alla lista al fine di rendere più facile trovarti per i potenziali clienti. Si può influire su questo in diversi modi: accorgimenti di base, tecniche avanzate e pubblicità a pagamento. Tuttavia, la cosa più importante è:

Migliorare il tuo sito web !

Ci sono alcuni aggiustamenti di base che possono aiutarti a migliorare il tuo posizionamento.

meta tagsMeta tags

In primo luogo ci sono i meta tag, che Google riconosce come frasi chiave collegate al tuo sito. I meta tag sono parole chiave, descrizioni e molto altro. Quindi, ad esempio, se il sito in questione si occupa di manutenzione di condizionatori d'aria, i meta tag dovrebbero riguardare la tua area di competenza, i servizi e le offerte speciali.

Descrizione

Inoltre, una descrizione precisa e chiara ti aiuterà molto: ben 160 caratteri possono fare una grande differenza. Recentemente, Google ha iniziato a prestare maggiore attenzione alla descrizione generale e alle parole chiave, dal momento che possono essere abusate perchè ripetute. Importante è darne di diverse per ogni pagina del sito. Questo sviluppo è stato introdotto al fine di fornire risultati di ricerca più pertinenti, elencando i siti che sono realmente connessi alla frase cercata, invece di quelli che semplicemente ripetono la frase all'infinito. Google ora presta attenzione a completare testi, temi e, per così dire, una presenza valida di frasi e parole chiave.

Titoli e mappe del sito

I titoli delle pagine e le mappe del sito sono sempre un vantaggio per connettersi con Google, sfruttando per esempio Google Maps.

Design reattivo (responsive)

responsive design

Uno degli ultimi sviluppi è che Google predilige i siti reattivi, o responsive (significa che è settato per la visualizzazione sia sui telefoni cellulari sia sui tablet), questo a causa della crescita estremamente rapida dell'utilizzo di dispositivi mobili per la navigazione in Internet. Google classifica più importanti i siti responsive rispetto a quelli che non lo sono. Se il tuo sito non è responsive, non significa che non può essere visualizzato su un dispositivo mobile, ma la sua funzionalità è limitata - il sito è per cui ridotto, lo zoom diventa necessario, le sue dimensioni rimangono le stesse, lo scorrimento in alto ed in basso, a sinistra-destra diventa necessario per vedere l'intero sito. Il design responsive introduce punti di rottura nella grafica del sito, a seconda delle dimensioni del dispositivo, il sito "si rompe" e si riadatta meglio.

ALT tags

Per Google e tutti i motori di ricerca nazionali ed internazionali, questo tag può essere molto vantaggioso. E' valido anche per le immagini sul sito. Usando il tag ALT per le immagini, aumenti l'ottimizzazione e la classifica. Il tag ALT è in realtà una breve descrizione dell'immagine, dal momento che, come sappiamo, Google è interamente dedicato alle parole.

RIASSUMENDO

L'ottimizzazione del tuo sito web passa per :

  • Un sito dal design 'attraente', abilmente organizzato e ottimizzato otterrà sempre un punteggio più alto;
  • Crea una mappa del sito e controlla la tua descrizione e i meta tag.
  • Rendi il tuo sito mobile-friendly. Non cercare di "ingannare" Google, perché sarai sanzionato per questo. Ciò significa che non dovresti usare descrizioni false, troppe parole chiave o parole chiave che ti mettono nei risultati che non sono in alcun modo connessi alla tua attività. Queste scorciatoie possono portare solo vantaggi a breve termine e conseguenze a lungo termine.

Tags: posizionamento sito web maps mobile dispositivi meta tag migliorare sito internet seo rank google design responsive

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.